Home » Riflessioni » Il curriculum logora chi non lo sa fare

Il curriculum logora chi non lo sa fare

Ecco: diciamo subito un’e-mail di tal fatta non rappresenta un bel biglietto di presentazione. Curriculum Infatti, abbiamo nell’ordine:

  • Un oggetto sciatto (“allegato” e basta);
  • Una cinquantina di destinatari rigorosamente in chiaro;
  • Un corpo testo ancora più sciatto dell’oggetto (“URGENTE” e basta, niente frasi introduttive, niente firma, niente di niente);
  • Un allegato senza cognome (e col latinorum sbagliato).

Ce ne sarebbe d’avanzo per buttarla nel cestino senza nemmeno aprire quel PDF! Ma diciamo che sono curioso, e lo apro. E’ una perla, a scorrerlo tutto: Curriculum3 Ho forti dubbi che le spiegazioni da “Libro Cuore” di questo “ragazzo” (fo per dire, ha 41 anni…) convincano il selezionatore. Specie se condite da un itaGliano a dir poco avventuroso. La ciliegina sulla torta è rappresentata da questa foto, in fondo al Curriculum: Curriculum2 Tutto sommato, forse, non se ne sentiva il bisogno. Sono poi sicuro che i selezionatori (categoria alla quale non appartengo) vedano giornalmente ben di peggio, purtroppo… Però fa riflettere. Che dire? Il nostro paese ha un tasso di disoccupazione molto alto, ed è una tragica realtà. Ma la ricerca del lavoro va anche aiutata. In questi casi, la forma è sostanza. Sarà “brutto da dire” finché vogliamo, ma non cambia la realtà dei fatti. Una presentazione sciatta da’ forti garanzie di finire (virtualmente) nel cestino del selezionatore. In bocca al lupo, Beppe; di cuore. Però sistema un po’ di cose, che è meglio!

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s