Home » In pratica » Come pubblicare un e-book su Amazon

Come pubblicare un e-book su Amazon

So che esistono centomila guide sull’argomento, ma io cercherò di essere chiaro e sintetico, rimandando nel caso ad altri e più esaustivi link.

Nel frattempo, ricordatevi però che la scrittura non paga, e la passione resta l’ingrediente più importante!

1. Scrivere il libro

Eh vabbé, questo mi pare ovvio. Per farlo esistono diversi strumenti:

  1. Software in  grado di esportare il file direttamente in formato e-book (EPUB o MOBI, il primo è aperto mentre il secondo è quello proprietario di Amazon).
  2. Software in grado di esportare il file in HTML o altri formati, che possono poi essere convertiti in EPUB o MOBI usando Calibre (programma gratuito di conversione).

Tra gli strumenti del primo tipo: Sigil (gratuito) o Scrivener (a pagamento).

Tra gli strumenti del secondo tipo: l’immortale MicroZoZZ Word (a pagamento) o i vari Office free come OpenOffice o LibreOffice (gratuiti).

2. Aprire un account su KDP

KDP sta per “Kindle Desktop Publishing” ed è la piattaforma di pubblicazione di Amazon. L’iscrizione è obbligatoria se si vuole usufruire dei suoi servizi.

Attraverso KPD sarà possibile:

  • Caricare il proprio manoscritto (i formati riconosciuti sono DOC, DOCX, EPUB, TXT, HTML, RTF, PDF).
  • Impostare i dati bancari atti a ricevere le royalties.

Come sempre, conviene leggere bene le FAQ del sito prima di registrarsi.

3. Preparare il libro

Per pubblicare il proprio manoscritto su Amazon bisogna disporre di due files separati:

  • Il libro vero e proprio, in un formato “digeribile” da KDP (vedi sopra).
  • Il file grafico JPG della copertina.

In merito al primo, e per evitare sorprese, io esporto subito il libro in un formato e-book e precisamente l’EPUB. Non mi fido troppo, infatti, delle possibili conversioni che KDP potrebbe fare su un DOC o (peggio) un PDF. Le conversioni si possono fare anche con Calibre, altro software potente e gratuito; ma siamo sempre lì: “fidarsi è bene…”.

Quanto alla copertina, l’help del sito KDP specifica quale formato deve possedere. Io solitamente utilizzo una mia fotografia, e aggiungo sopra i testi usando GIMP (che è gratuito e funziona molto bene).

4. Fare l’upload del libro

La procedura è semplicissima perché bisogna compilare solo un paio di pagine, e fare un paio di upload (i file sopra descritti).

Qui bisogna anche prendere la fatidica decisione sul prezzo di vendita, che non è mai semplice… e dipende da molti fattori. Ad esempio anche il tipo di libro: ci si aspetta che un manuale tecnico costi di più rispetto a un romanzo. La mia opinione è che sia opportuno fare un po’ di benchmarking e cioè verificare a quanto vengono offerti i libri analoghi al nostro (a parte quelli degli autori affermati, ovviamente), regolandosi di conseguenza.

In ogni caso, le decisioni circa il prezzo si possono sempre cambiare successivamente.

In questa fase bisogna anche decidere se aderire o meno al programma “KDP Select”. Si tratta di un programma che consente di aumentare le vendite a fronte di promozioni ed estensione del bacino di lettori. Ha i suoi vantaggi ed i suoi svantaggi; quindi – anche qui – conviene leggersi bene i termini e le condizioni.

5. Promuovere il libro

Premesso che una buona promozione può (anzi deve) cominciare anche prima della pubblicazione, in linea di massima le modalità ex post possono essere:

  • Parlarne su un articolo del proprio blog.
  • Promuovere il link Amazon su Facebook, Twitter, Google+, LinkedIN.
  • Mettete il link Amazon nella firma della vostra e-mail. (Se usate Gmail, trovo molto comodo il servizio di WiseStamp).
  • Creare un’infografica interessante sul vostro libro, e condividerla sui social network.
  • Fare una campagna di marketing via e-mail (molto comodo il servizio di MailChimp).
  • (Nel tempo) Utilizzare fluttuazioni di prezzo. Abbassandolo, è possibile segnalare sui social network che da adesso il libro è ribassato. Alzandolo, si annuncia una cosa del tipo “acquistalo entro il giorno X prima che aumenti di prezzo!”.
  • (Nel tempo) Fare spesso riferimento al libro nei post del proprio blog.

Buona fortuna! 😉

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s